Software per il Calcolo del Superbonus 110%

Agevola professionisti e cittadini nella simulazione del calcolo delle detrazioni spettanti per le diverse tipologie di interventi agevolabili al 110%.

Cosa fa Superbonus 110%

Il software:

  • verifica i requisiti per l’ottenimento del superbonus 110% per gli interventi trainanti e trainati;
  • determina le detrazioni fiscali spettanti, verifica la capienza delle detrazioni rispetto ai propri redditi;
  • determina il costo netto dell’investimento e simula l’ipotesi di cessione del credito fiscale ad un istituto di credito.

La simulazione fornita deve intendersi indicativa e non definitiva e va considerata come elemento di supporto per una valutazione preliminare dell’intervento ipotizzato.

Abitazioni singole

Il software consente la gestione degli interventi previsti (trainanti e trainati), simulando il beneficio fiscale spettante e indicando l’eventuale costo dei lavori in accollo.

Condomini

Il software consente la gestione degli interventi sulle parti comuni dell’edificio e sui singoli appartamenti, ripartendo le detrazioni fiscali tra i singoli inquilini. Per ogni inquilino viene fornito un prospetto di dettaglio delle spese di competenza e delle detrazioni spettanti.

Check limiti di spesa da decreto tecnico

Il software verifica in automatico i limiti di spesa ammissibili alla detrazione sia nel caso di spese attestate da dichiarazione del fornitore/installatore (con utilizzo dell’allegato I del decreto tecnico), sia in caso di computo metrico asseverato dal tecnico.

Spese professionisti

E’ compresa la gestione dei costi per professionisti (consulenti, tecnici, periti).

Verifica recuperabilità delle detrazioni

Il software verifica la recuperabilità delle detrazioni spettanti sulla base del proprio imponibile fiscale, consentendo di valutare la fruizione della detrazione in proprio piuttosto che lo sconto in fattura o la cessione del credito alla banca.

Cessione del credito alla banca

Il software simula il costo netto dell’investimento anche in ipotesi di cessione del credito fiscale ad un istituto di credito, considerando la percentuale di sconto applicata dalla banca e l’incidenza degli oneri pratica.

A chi si rivolge Superbonus 110%?

PROGETTISTI TECNICI

Il software è stato strutturato con il supporto di tecnici e progettisti ed è quindi pensato come uno strumento utile per geometri, architetti, ingegneri e altri professionisti tecnici.

COMMERCIALISTI

Il software costituisce un utile strumento di supporto per una preliminare simulazione di massima dei benefici attesi dal progetto di intervento, consentendo di fornire al proprio cliente una prima indicazione sull’opportunità di procedere o meno.

Privati

Il software è costruito in modo intuitivo consentendo anche al privato la possibilità di utilizzarlo per effettuare un conteggio del costo atteso dell’intervento, determinando eventuali spese in accollo.

I vantaggi

Z

Facile da usare

Il software è strutturato in modo intuitivo, con celle guidate e note di supporto alla compilazione e con test automatici di controlli per i dati inseriti.

Compilazione guidata

Il software è strutturato per “step” facilitando la comprensione del processo logico di calcolo: identificazione dell’immobile; specifica degli interventi trainanti; test ammissibilità interventi trainati; specifica degli interventi trainati; calcolo della detrazione spettante; calcolo costo netto dell’investimento.

Cloud

Si accede al software da qualsiasi browser, anche da pc diversi. Nessun problema di installazione ed è possibile lavorare in mobilità.

Aggiornamenti gratuiti ed automatici

Il software è interamente in cloud, non richiede installazioni e gli aggiornamenti sono forniti automaticamente senza alcun intervento dell’utente.

Stampa del dossier

Il software consente la stampa della simulazione, con i relativi dettagli, in modo da agevolare la condivisione con professionisti e clienti.

Teamwork oriented

Possibilità di condividere il software con chi lavora con colleghi e collaboratori di studio. In questo modo tutti i componenti del team possono collaborare anche da luoghi differenti.

Interfaccia semplice ed intuitiva

Giovanni Z.

Il programma è intuitivo e soprattutto consente di fare un conteggio di massima delle detrazioni spettanti. Mi è stato utile per farmi un’idea del costo finale dell’intervento e quindi per decidere se proseguire con la pratica.

Marina P.

Finalmente un software intuitivo che guida passo passo nel calcolo delle detrazioni del 110%. Molto comoda la gestione automatica dei limiti tecnici di spesa per le diverse tipologie di intervento.

Riccardo D.

Un utilissimo strumento che mi ha consentito di far dialogare assieme i professionisti che mi seguono (termotecnico, architetti e commercialista) per arrivare ad un documento condiviso che sintetizza il progetto di intervento.

Domande frequenti

COME DETERMINA I LIMITI DI SPESA DETRAIBILI IL SOFTWARE?
Nel caso il cliente si rivolga direttamente al fornitore o installatore il software gestisce in automatico i limiti di spesa previsti dall’allegato I del decreto tecnico DM 06.08.2020, dettagliati per singola tipologia di intervento. Diversamente se si dispone di un computo metrico estimativo fornito da un tecnico abilitato, saranno questi i limiti di spesa ammissibili considerati. Per entrambi i casi l’ammontare dei lavori sostenuti andrà infine verificato con i limiti di cui all’allegato B del citato decreto.
LE SPESE PER PROFESSIONISTI SONO SEMPRE DETRAIBILI?

Le spese sostenute per professionisti (ad esempio per certificazioni energetiche, asseverazioni tecniche, consulenze di fattibilità ecc.) sono sempre detraibili al 110% purché la pratica sia completata con il riconoscimento della spettanza delle detrazioni. La detrazione compete però sempre nel limite dei plafond di spesa previsti. Qualora le spese non siano attribuibili ad uno specifico intervento ma siano “generali” (es. spesa per il rilascio del visto fiscale per la cessione del credito) si suggerisce di ripartire le stesse proporzionalmente nei diversi lavori sostenuti.

COME SONO DETERMINATI I LIMITI DI SPESA IN CASO DI CONDOMINIO?

In presenza di condomino l’ammontare massimo di spesa agevolabile è determinato in base al numero delle unità immobiliari che compongono l’edifico (comprese le pertinenze). Per il calcolo tener conto delle unità immobiliari di categoria A/1 presenti nell’edificio. In presenza di locali ad uso commerciale, come precisato nella circolare n. 24/E del 2020, qualora la superficie complessiva delle unità immobiliari destinate a residenza ricomprese nell’edificio sia superiore al 50 per cento, è possibile ammettere alla detrazione anche il proprietario e il detentore di unità immobiliari non residenziali che sostengano le spese per le parti comuni.

IL SOFTWARE GESTISCE ANCHE DETRAZIONI SU IMMOBILI DIVERSE DAL 110%?

L’attuale versione del software gestisce unicamente gli interventi agevolati con la detrazione del super bonus 110%, non quindi altre fattispecie (50%, 65% ecc.).

Richiedi la demo gratuita

Se vuoi richiedere una demo, o richiedere più informazioni, compila il form sottostante.